Anche AECI aderisce al gruppo d'acquisto Sostenibilità

  • 02/03/2017

Gruppo d’Acquisto “Sostenibilità per l’Energia”: aderisce anche AECI
L’Associazione Europea Consumatori Indipendenti si unisce all’iniziativa di Konsumer, Codacons e Green Network. Fabrizio Premuti “Il Gruppo d’Acquisto ha ottenuto una riduzione dal 15 al 25% rispetto alla tariffa di maggior tutela senza essere intermediario, con contratti chiari, trasparenti e conformi al Codice del Consumo”

Anche AECI (Associazione Europea Consumatori Indipendenti) aderisce al Gruppo d'Acquisto “Sostenibilità per l’Energia”.
È l'ulteriore prova che alla follia di una liberalizzazione dell'energia che appare solo come l'approssimarsi di una giungla tariffaria si risponde con l'impegno dei Consumatori a riappropriarsi dei propri spazi ed interessi contrattando, in nome collettivo, direttamente con le Imprese, servizio e prezzo. Fabrizio Premuti, Presidente di Konsumer Italia "Il Gruppo d'acquisto Sostenibilità non solo ha ottenuto una riduzione dal 15 al 25% rispetto alla tariffa di maggior tutela senza mai essere intermediario, ma soprattutto ha ottenuto contratti chiari e trasparenti, sottoposti a una verifica – attraverso ricercatori universitari – grazie alla quale oggi possiamo affermare in totale sicurezza la conformità al Codice del Consumo.
Questo anche grazie alla disponibilità di Green Network ed alla loro ricerca di un rapporto con il consumatore che sia trasparente, conveniente e, protetto grazie alla procedura di conciliazione paritetica e gratuita per il Consumatore. Fabio Mezzetti, General Director Sales & Marketing di Green Network afferma “Siamo lieti che, dopo Codacons e Konsumer, abbia aderito anche Aeci al Gruppo d’Acquisto Sostenibilità e al protocollo di conciliazione. Crediamo fortemente nella collaborazione con le associazionidei consumatori nell’ottica di una sempre maggiore trasparenza e tutela nei confronti del consumatore. Siamo orgogliosi che anche Aeci riconosca Green Network come azienda virtuosa e sempre più attenta e corretta verso le esigenze dei consumatori”.
2 marzo 2017