10May2019

SAIPEM


Il prossimo 23 maggio 2019 si terrà l’udienza dibattimentale presso la II° sezione penale del Tribunale di Milano per il caso SAIPEM che vede imputati alcuni ex vertici della società rinviati a giudizio con l’accusa di aver compiuto reati di aggiotaggio e falso in bilancio.

In particolare, sono contestate le dichiarazioni effettuate nell’ottobre 2012 e nel marzo 2013 con le quali veniva celato il reale stato patrimoniale e finanziario della società e la redazione del bilancio 2012, che hanno portato ad un’alterazione del prezzo di mercato delle azioni SAIPEM.

Questo significa che tutti gli azionisti che hanno acquistato – o non hanno rivenduto – titoli SAIPEM in base alle comunicazioni diffuse nell’ottobre 2012 e nel 2013 e alle rappresentazioni contenute nel bilancio 2013, potranno presentare la propria costituzione di parte civile nel processo penale per chiedere il risarcimento di tutti i danni subiti per aver compiuto scelte finanziarie sulla base di informazioni non veritiere, per esempio non vendendo i propri titoli, confidando nella solidità della società.

L’associazione dei consumatori KONSUMER sta seguendo il caso. Chi volesse costituirsi parte civile può contattarci entro il 18 maggio per avere informazioni e assistenza legale per la costituzione di parte civile rivolgendosi direttamente alla sede di Milano chiedendo dell’Avv. Marisa F. Costelli al numero 0248012450

I Consumatori che vorranno inserirsi con noi quali parti civili è necessario che siano in possesso dei documenti comprovanti l’acquisto delle azioni e il mantenimento delle stesse fino al maggio 2013 (questi documenti possono essere chiesti in banca).
Solo così sarà poi possibile richiedere il risarcimento dei danni subiti.


 
Silvia Mammola
Ufficio Stampa KONSUMER ITALIA
Via Tor de' Schiavi, 233 - 00171 (RM)
Tel.: 06 89020610 
Cell.: 320 8915791
www.konsumer.it