Autore: admin

Messina, Konsumer Italia torna all’Università.

Konsumer Italia a lezione all’Università di Messina Si è tenuto all’Universita’ degli Studi di Messina il seminario:”Criminalita’ alimentare, sicurezza del consumatore e difesa della legalità “.Le professionalità delle associazioni si integrano con il mondo Universitario e della ricerca, ed è per questo che l’avv. Alessandra Calafiore, della presidenza di Konsumer Italia e coordinamento Konsumer Sicilia, …

Convegno Konsumer 2016

Convegno Konsumer 2016 Roma, Villa Aurelia – Via Leone XIII, 45930 Marzo – 01 Aprile 2016

Konsumer Italia al forum agenti di Verona

Organizzato da Simply Biz si è svolto a Verona durante i lavori della fiera degli agenti il convegno-forum “agenti-novità normative”.  Alla tavola rotonda che è durata un paio d’ore hanno partecipato Federico lucchetti direttore generale di OAM, L’avvocato Marco Recchi vicepresidente di Konsumer Italia Che si sono confrontati con il responsabile della vigilanza Enasarco e …

Autorizzato per altri 7 anni l’uso del Glifosato

Il glifosato fa male o no? Nel dubbio, gli europarlamentari lo autorizzano per altri sette anniSecondo Iarc è probabilmente cancerogeno, secondo Efsa non è dannoso. Il Test Salvagente lo ha cercato in quello che mangiamo e beviamo tutti i giorni. E lo ha trovato. Tutti i dettagli nel numero di maggio Di Alessandra SchofieldNella conferenza …

Premiazioni Konsumer 2015

L’albo d’oro Konsumer Italia, istituito nel 2015, premia persone, media ed Imprese che si siano distinte nel corso dell’anno su temi consumeristici o direttamente verso i Consumatori.

Olio di Oliva – Tentativo di depenalizzazione nelle frodi alimentari

Tentativo del Governo dall’amaro sapore del “si premia chi froda”.  Con lo schema di decreto legislativo (atto 248 ora all’esame del Senato) il governo intende sostanzialmente depenalizzare il reato di contraffazione del made in Italy: chi dichiara in modo fraudolento in etichetta “Olio 100% italiano” oggi compie un reato, mentre se venisse approvato così com’è stato presentato …

Crack banche, ed ora si corre ai ripari Ma serviva il morto.

Un sistema inaffidabile ed infido dove gli interessi finanziari prevalgono sugli interessi umani, un sistema basato sul far pagare sempre ai più deboli l’intento speculativo di pochi forti, protetti da governicchi e dall’europa, quella con la e minuscola. Eppure se dei poveri ignoranti come noi ci erano arrivati che servisse un fondo interbancario a protezione dei risparmiatori, …

Banche- Prima dei risparmiatori, che paghino gli speculatori. Necessario fondo di garanzia interbancario

Il salvataggio delle quattro Popolari (Carife – CariChieti – banca Etruria e Banca Marche) costa caro, anzi carissimo a decine di migliaia di risparmiatori che hanno creduto nel rapporto fiduciario. Bene gli aiuti umanitari del Governo, ma che siano destinati ai soli risparmiatori e non a chi specula o chi è professionista della finanza. Nel …

DECRETO SALVA-BANCHE, Chi ci rimette come al solito sono i consumatori!

A.E.C.I.| ASSOCIAZIONE EUROPEA CONSUMATORI INDIPENDENTI e KONSUMER ITALIA, dopo aver attentamente analizzato il decreto “salva-banche” che, di fatto, ha azzerato il valore delle azioni e delle obbligazioni detenute dai risparmiatori, anteponendo così gli interessi del sistema finanziario ai piccoli risparmiatori, non ritengono che vi siano attualmente i presupposti per promuovere un’azione di tutela individuale.   …

Telecom, digital divide a Roma est da 3 giorni senza internet. Ridateci la SIP

Dovete aver pazienza è la laconica risposta che viene data dagli operatori 187 della Telecom interpellati dai cittadini di Roma Est che da ormai tre giorni sono senza internet. Un guasto in centralina, la rottura di una piastra occorso il 25 novembre ha messo in crisi un intero quadrante della città eterna, esercizi commerciali, cittadini, …