Economia

Assicurazioni: dalla relazione Ivass tante conferme

il recente “scontro” tra intermediari ed Istituto deve far riflettere sul significato di trasparenza, consapevolezza e semplificazione. Non c’è consumatore che abbia mai letto le condizioni di polizza, un rischio enorme quando si sottoscrive in via diretta, molto meno rischioso sottoscrivere con l’ausilio di un intermediario.

PAGAMENTI ELETTRONICI: NUOVE INFORMAZIONI DALL’EUROPA

Un nuovo strumento informativo dovrà essere messo a disposizione dei consumatori per riassumere i diritti in materia di pagamenti elettronici.
Si tratta dell’opuscolo adottato dalla Commissione Europea che illustra i diritti dei consumatori in Europa in materia di pagamenti elettronici ed introdotto con le Disposizioni di Trasparenza di Banca d’Italia.

RIPARTENZA CON RINCARO

Lentamente si riesce a intravedere la luce alla fine del tunnel, incessantemente la campagna vaccinale procede per il suo corso ma sorprendentemente – anche dopo il tragico anno appena passato – le insidie per il consumatore non smettono comunque di presentarsi. Sono ormai diversi mesi che assistiamo a una lenta ma inesorabile risalita dei prezzi …

“I Costi dei Prodotti Alimentari”

I consumatori oggi comprano prodotti dalla GDO in maniera compulsiva, spesso non concentrandosi sia sul costo sociale che su quello ambientale che si nasconde dietro l’estetica dell’etichetta.Segue l’intervista del Dott. Riccardo Maria Mazzoni, Responsabile del settore Agro-Alimentare ed Enologico Konsumer Italia che porta avanti una attenta analisi su le sbagliate pratiche agronomiche e di allevamento …

Consumo Consapevole, terminato il monitoraggio dei prezzi

Konsumer Italia ha appena portato a termine un lungo monitoraggio prezzi svoltosi nella regione Lazio. I rilevamenti sono stati realizzati nei mesi di aprile, marzo e maggio 2021 presso i punti vendita Gros, Coop, Conad e MD, disseminati sul territorio regionale. Il progetto “Consumo Consapevole” vede protagonista l’ATS Konsumer Italia – ADUSBEF ed è finanziato …

Fare acquisti e consumare in era Covid

Durante questo periodo di pandemia assistiamo, per quanto riguarda il commercio, ad una serie di fenomeni che è opportuno evidenziare. Occorre, anzitutto considerare che il tracollo dei consumi non ha coinvolto quella parte di cittadini che hanno visto mantenere il proprio reddito ai livelli precedenti la pandemia. Stiamo parlando di circa il 40 % sul …

Azioni della Banca Popolare di Bari: Arbitro Consob condanna la Banca per tre volte in pochi giorni

Con tre distinte decisioni, depositate a distanza di pochi giorni l’una dall’altra, l’Arbitro per le controversie finanziarie istituito presso la Consob ha inflitto severe condanne alla Banca Popolare di Bari per la vendita di azioni illiquide.Complessivamente la banca è stata condannata a risarcire quasi € 200.000 ai consumatori che avevano chiesto giustizia all’arbitro Consob. “Diversi …

ATTENTI A BITCOIN E ALTRE CRIPTOATTIVITA’

Le attività legate ai Bitcoin e ad altre cripto monete sono altamente rischiose per i consumatori. Lo confermano Consob e Banca d’Italia in un comunicato congiunto del 28 aprile ove si ricorda come i rischi siano legati alla tipologia di strumenti che possono comportare la perdita integrale delle somme di denaro utilizzate, all’assenza di regole …

Assicurazioni: lo sciopero delle agenzie un danno ai Consumatori, ma difficile dar torto agli assicuratori

Stipulare una polizza assicurativa sta tornando a essere una azione complicata e soggetta a una grandissima quantità di burocrazia malgrado il lavoro svolto dalle associazioni e dall’IVASS per semplificarlo. Abbiamo sempre ritenuto che un contratto assicurativo, per sua natura, ha bisogno di un esperto che trasmetta cultura assicurativa all’utente contestualmente alle indicazioni che permettono all’utente …

Supernbonus 110% e condoni edilizi: un’altra sfida per i cittadini romani.

L’Ufficio Condono Edilizio del Comune di Roma, a causa dell’attuale emergenza sanitaria e ormai da oltre un anno, consente la modalità di accesso agli uffici solo in via digitale. Questa modalità ha comportato una nettissima riduzione delle pratiche lavorate, che erano circa 500 al mese nell’epoca precedente al Covid-19 e che ora raggiungono faticosamente quota …